Trend Alert: Alcoholic Spas

CATEGORY / Beauty & Wellness TAGS / alcohol, beauty, trend alert, wellness Fractals LAB / Jolie DATE / febbraio 13, 2018

Trend Definition:

Spa in cui fare il bagno in bevande alcoliche.

Trend History:

La cosiddetta vinoterapia risale ai primi anni ‘90 ed è diventata particolarmente popolare tra gli atleti e le celebrity negli ultimi 5 anni. Consiste essenzialmente in trattamenti per la cura della pelle a base di prodotti ricchi di polifenoli: molecole organiche vegetali che si trovano nei rami dei grappoli d’uva, nelle foglie delle viti e nei semi (praticamente tutto ciò che rimane fuori dalla bottiglia durante il processo di produzione del vino). Non solo, ma comprende anche l’immersione in una miscela di acqua e vino rosso che si ritiene favorisca la circolazione ed abbia un effetto ringiovanente. Altri studi hanno anche dimostrato che i componenti della bevanda hanno forti proprietà antiossidanti e possono addirittura aiutare prevenire il cancro! L’azienda francese Caudalie è stata la prima a scommettere sui suoi benefici: dopo aver brevettato numerosi prodotti legati alla vinoterapia e aver lanciato diversi idratanti a base di estratti di semi d’uva, nel 1999 ha aperto a Bordeaux la prima “vinotherapie SPA” del mondo. Atleti come Amar’e Stoudemire, Patrice Evra e Tony Parker hanno contribuito a renderne popolari i trattamenti e altre Spa a base di vino sono state successivamente aperte in altri Paesi quali la Spagna e gli Stati Uniti, riscuotendo particolare successo a New York.

Nell’ultimo anno, altre bevande alcoliche sono state usate come ingrediente principale di trattamenti in SPA di tutto il mondo, come parte di un trend generale che associa alcol e wellness con l’obiettivo di attrarre una clientela più giovane (si veda, a titolo d’esempio, il beer yoga!). Ancora una volta, proprio la birra è risultata essere la bibita più usata a questo fine, dal momento che anche malto, luppolo e lievito si considerano particolarmente efficaci per la cura della pelle.

Cavalcando l’onda del “Gin revival”, i componenti naturali dell’alcolico stanno ora iniziando ad essere usati per i massaggi in SPA dedicate. 

Trend Evidences:

Sulla scia del successo 
avuto in Francia, Caudalie ha aperto diverse Wine SPA in location esclusive attorno al mondo. Una delle più famose è quella del Plaza Hotel a New York, dove l’azienda propone i suoi servizi più caratteristici, tra cui un idromassaggio a base di vino rosso che viene personalizzato per ogni singolo cliente. A Barcellona, in Spagna, la Spa di lusso Aire de Barcelona offre ai propri ospiti l’opportunità di fare un bagno nel Ribera del Duero, uno dei vini rossi spagnoli più pregiati. Numerose altre wine spa sono aperte in tutto il mondo, dalla  Toscana fino all’ Austria, l’Argentina o l’Australia.

Le Spa a base di birra sono invece più recenti e la loro popolarità è in crescita: possiamo trovarle in luoghi quali Praga, Budapest, Islanda o Granada, in Spagna.

Di recente, in Scozia, i fondatori del popolare cocktail bar Gin 71 hanno aperto la prima spa interamente dedicata al Gin: in essa, i componenti della bevanda vengono utilizzati in una vasta gamma di massaggi e cure basati sullo stato d’animo dei clienti. Naturalmente, ad ognuno di loro viene offerto un cocktail a base di Gin!

ALCOL SPA

Avete individuato un’altra evidenza di questo trend? Segnalatecela ad info@fractals.it per aiutarci a seguirne l’evoluzione!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

© Fractals di Nausica Montemurro - Via B.Croce 17 07041 Alghero - P.IVA 02761310909 | PRIVACY