Trend Alert: Extreme Fitness

CATEGORY / Beauty & Wellness TAGS / extreme fitness, fitness, trend alert, wellness Fractals LAB / Jolie DATE / settembre 12, 2019

Trend Definition:

Lezioni di fitness “estreme” e potenzialmente pericolose.

Trend History: 

Sareste disposti a rischiare la vita pur di rimettervi in forma?

Una nuova ondata di sessioni di fitness in “condizioni estreme” sta prendendo piede nelle palestre di tutto il mondo (e in particolare di USA e Regno Unito), in un trend che ci aspettiamo di veder crescere nel corso del 2020. 

Popolari soprattutto tra i giovani di sesso maschile, queste lezioni potenzialmente “mortali” comprendono l’assistenza medica in loco. Ai partecipanti si richiede di firmare una liberatoria prima di cominciare e nella stanza vengono strategicamente piazzati dei secchi per il vomito, che è quasi inevitabile.

L’idea è quella di spingere il proprio corpo al limite, nel tentativo di raggiungere il benessere fisico e mentale attraverso sensazioni di dolore e adrenalina che normalmente non si provano nella vita sedentaria in ufficio. 

I ritmi frenetici della società in cui viviamo incoraggiano la ricerca di soluzioni istantanee. Quando si iscrivono in palestra, le persone si aspettano di vedere risultati immediati, e non hanno più la pazienza per attendere l’esito di processi lunghi e graduali. Dal momento che le soluzioni istantanee raramente funzionano, l’interesse si sposta verso soluzioni istantanee più radicali, non importa quanto rischiose.

I social media, naturalmente, hanno una loro parte di responsabilità:

Il benessere non è più una questione privata. Gli hashtag #healthy e #wellness sono stati usati oltre 160 milioni di volte su Instagram, ed è oggi una pratica comune quella di condividere selfie in palestra, #sweatyselfies e “prove” fotografiche delle proprie sessioni di training.

Se, da un lato, tutto questo può creare in molti false aspettative sui risultati di alcuni allenamenti, dall’altro spinge le persone a cercare soluzioni sempre nuove non solo per scolpire il proprio corpo e sentirsi meglio, ma anche per emergere dalla massa. 

Il Dottor Jeff Breckon, psicologo dello sport, ha spiegato bene questo fenomeno in un articolo sul Telegraph: “Cerchiamo sempre di metterci in mostra con i nostri pari” – afferma – “e quanto più riusciamo a farlo in modo estremo, meglio è – soprattutto sui social, dove ne ricaviamo approvazione sociale”.

Trend Evidences: 

Nel Regno Unito, la catena di palestre Gymbox definisce il suo allenamento “Flatline” come “la lezione di fitness più pericolosa al mondo”. Consta di 45 minuti di esercizi di alta intensità e difficoltà crescente, come sollevare 60kg di pesi e fare sprint di 45 metri, il tutto indossando un giubbotto di 12 kg e con pause di appena 15 secondi. 

La lezione sta diventando popolare nonostante i rischi che comporta, che includono “disabilità permanenti, collasso di organi, paralisi, attacco cardiaco, edema cerebrale” e persino la morte.

L’ ”Elevation 2.0 challenge” di Third Space (“La sfida più difficile di Londra”, come è stata definita) mette a disposizione un simulatore di arrampicata di 240 metri, una cyclette magnetica 1500, un tapis roulant Skillmill con intervalli di 50 metri e corsa inclinata, tutto in una camera ipossica che ricrea condizioni di altitudine e bassa quantità di ossigeno. 

A New York, nel 2018 hanno aperto Brrrn, lo “studio fitness con le temperature più basse al mondo”, dove le persone sono invitate ad allenarsi in condizioni di gelo: facendolo, perdono più calorie rispetto ad un allenamento “normale”, perchè il loro corpo sta parallelamente bruciando energia per resistere al freddo. 
Schermata 2019-09-12 alle 11.59.50

Avete individuato un’altra evidenza di questo trend? Segnalatecela a info@fractals.it 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

© Fractals di Nausica Montemurro - Via B.Croce 17 07041 Alghero - P.IVA 02761310909 | PRIVACY