Trend Alert: Hidden Vegetables

CATEGORY / Food & Beverage TAGS / clean eating, food, hidden vegetables, trend alert Fractals LAB / Gourmand DATE / agosto 27, 2019

TREND DEFINITION: 

“Nascondere” frutta e verdura in cibi pronti e appetitosi per incentivarne il consumo.

TREND HISTORY 

Qualsiasi genitore sa che “nascondere” o “mascherare” le verdure all’interno di altri alimenti è tutto fuorchè un concetto nuovo. Ora, però, i brand stanno rendendo molto più facile farle mangiare a chi non le ama, siano essi bambini o adulti desiderosi di intraprendere una dieta più sana senza rinunciare al piacere. 

Oggi che è ormai diffusa la consapevolezza della relazione diretta tra ciò che mangiamo e il nostro benessere, sempre più consumatori cercano di ridurre o evitare gli ingredienti artificiali in favore di opzioni più salutari. Le aziende del settore food si beneficiano di questa tendenza inserendo frutta e ortaggi in una vasta gamma di cibi pronti che risultano attraenti agli occhi dei più piccoli e di tutti coloro che, in generale, non sono abituati a mangiarle.

Non lo fanno, tuttavia, con il solo obiettivo di soddisfare l’interesse crescente per la pratica del “clean eating” , ma anche per favorire il consumo di vegetali, riducendo obesità ed altri problemi alimentari.

Uno studio portato a termine nel 2015 dalla fondazione Produce for Better Health evidenziò come, negli Stati Uniti, il consumo pro capite di verdure era diminuito del 7% dal 2009 al 2014. La causa fu attribuita al fatto che sempre meno persone accompagnavano il piatto principale con un contorno.

Colte le dimensioni esatte del problema, i brand hanno visto in questa carenza alimentare l’opportunità perfetta per inserire in modo creativo e inaspettato frutta e verdura all’interno dei loro prodotti, così da renderli più appetitosi ai bambini ed aumentarne il consumo tra gli adulti.

Il trend è oggi in crescita, e gli analisti concordano sul fatto che non è destinato a sparire in fretta: nel suo report “The Pinterest 100”, la piattaforma ha predetto che le persone continueranno a cercare di ridurre l’apporto calorico sostituendo il comfort food alle verdure anche nel prossimo futuro.

TREND EVIDENCES

Fondata a Gennaio di quest’anno, la startup con base a Miami Peekaboo sta rapidamente costruendo un impero sulla vendita di gelati che contengono una verdura “nascosta” all’interno di gusti come cioccolato, fragola o cioccomenta. La fondatrice Jessica Weiss Levison ha dichiarato di aver deciso di avviare l’azienda in seguito alla lotta costante per far mangiare verdure ai suoi figli. 

“Mi è venuta l’idea di inserire nei loro gelati una piccola quantità di verdure il cui sapore sarebbe risultato impercettibile”, ha detto. 

Il gelato al cioccolato di Peekaboo, per esempio, contiene una quantità di cavolfiore sufficiente a soddisfare il 10% del fabbisogno giornaliero di vitamina A, calcio e riboflavina. Quello alla fragola contiene carote, coprendo il 20% del fabbisogno giornaliero di vitamina C.  Il gusto cioccomenta nasconde invece spinaci, fornendo il 25% delle vitamine e il 10% del ferro di cui abbiamo bisogno in una giornata.  

Naturalmente il prodotto non è solo per bambini, ma per tutti:

“Unisce quello di cui non abbiamo mai abbastanza (il gelato) e quello che non consumiamo mai abbastanza (le verdure)”, riassume la Levison. 

Il brand Green Giant è noto per la sua linea di prodotti surgelati come purè di cavolfiori, crocchette vegetali e verdure arrosto. Nei pudding di Gato & Co  le verdure sono utilizzate per ridurre il contenuto di zuccheri raffinati, e l’impasto per pizza “Yes, It’s Pizza”  di Dr. Oeker è a base di ortaggi come spinaci o cavolo. Archer Daniels Midland e B&G Foods sono alcune delle altre numerose aziende che vendono prodotti in cui si nascondono frutta e verdura. 

ZENB  è un brand organico che produce barrette a base di ingredienti vegetali. Tra i gusti disponibili ci sono la barbabietola, il mais e il peperone rosso. 

Schermata 2019-08-26 alle 01.00.40

Avete individuato un’evidenza di questo trend che non abbiamo menzionato? Scrivete ad info@fractals.it per farcelo sapere: potreste entrare a far parte del network di ricercatori di Gourmand! 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

© Fractals di Nausica Montemurro - Via B.Croce 17 07041 Alghero - P.IVA 02761310909 | PRIVACY